Tag Archives: musica

La notte della Taranta, coinvolgente e passionale, assolutamente da non perdere

31 Lug

Io adoro ballare la pizzica! E’ una musica viscerale che mi entra dentro e mi rapisce in un’irrefrenabile voglia di ballare, ballare, ballare.

Per chi come me adora questo ballo ma anche per chi adora la vita e ha voglia di immergersi in energia pura allora consiglio vivamente di provare almeno una volta il festival della Taranta (un piccolo assaggio qui)

Ogni anno per circa venti giorni tutto l’intero Salento si anima per questo festival che ha il suo culmine nella notte della Taranta. Ciò che vi consiglio è di arrivare in Salento quanto prima per poter partecipare alle sagre che si svolgono nei vari paesini dell’interno e della costa e che ospitano ogni sera a turno un concerto di taranta. Le vie del paese, qualunque esso sia, si immergono in uno stato di adrelina pura, balli passionali che coinvolgono dai bambini agli anziani non importa l’età, importa la disponibilità a farsi trasportare dal ritmo incalzante del tamburello.

Il 25 agosto sul far della sera arrivate a Melpignano, dirigetevi al piazzale ex convento degli Agostiniani e preparatevi per un concerto fino a tarda notte che verrà alternarsi sul palco gruppi tradizionali, giovani orchestre e formazioni contemporanee il tutto orchestrato dal maestro Goran Bregovic, cosa si può volere di più?

Annunci

White Trash, Rock’n’Roll Paradise a Berlino

29 Mar

La città di Berlino offre (beati i suoi abitanti) una infinità di locali in cui trascorrere le serate, ma a mio parere ce n’è uno che deve stare in cima alla lista: il White Trash in Shonhauser allee 6 – 7.

Saltando a piedi pari la descrizione della bellissima serata trascorsa tra le sue mura, voglio elencare i suoi ingredienti principali per farvi arrivare subito al sodo:
– arredamento da ex ristorante cinese
– sala tatuaggi al piano inferiore
– cinema per fumatori che proietta cult B movies
– valanga di concerti (dal Metal al Garage passando per Punk, R’n’R , Beat,Psychedelic, ecc…)

Praticamente vi sentirete catapultati sul set di un film di Quentin Tarantino!!!

Due i consigli.
Primo: vestitevi leggeri perché vi sarà impossibile resistere al richiamo della pista.
Secondo: arrivate in taxi, bici, metro, a piedi ma non in auto perché all’uscita perfino gli astemi se ne usciranno barcollando (tequila, cocktail e birre a fiumi)!

Spettacolo nello spettacolo sicuramente la fauna del locale…indescrivibile!


Nel caso non l’aveste capito il White Trash è il miglior locale in cui il sottoscritto abbia mai messo piede.

Rock’n’Roll (style) will never die!

Yaam, un angolo di giamaica a Berlino

27 Mar

La prima cosa che ho visto di Berlino durante la mia ultima visita è stato lo Young and African Arts Market e me ne sono innamorata!

Quando si pensa a Berlino l’ultima cosa che viene in mente è la spiaggia o la musica giamaicana. Ma allo Yaam questo diviene realtà.

Beach bar che esiste da ormai 15 anni  è diventato un vero must per il tempo libero ed incarna al meglio la Berlino multiculturale.

Dovete immaginarvi un centro sociale all’aperto adagiato sulla sabbia con zona chill out e bar, pista da skate, ristorantini, campo per i tornei sportivi.

E musica raggae, ovunque…

Giovani, lavoratori, studenti, famiglie all’ora dell’aperitivo durante le belle serate primaverili ed estive, quando il tempo lo permette, si ritrovano qui.

Si ordina un Cocktail a basso prezzo e ci si adagia sulle rive della Sprea. Poi quando viene un pò di fame si può scegliere fra cibo caraibico o africano, alette al curry, kebab…

Lo Yaam è facilmente raggiungibile in quanto situtato all’inizio dell’east side gallery, immerso fra i graffiti è il regno dei graffittari.

Val bene una visita, non vi pare???

Dove ascoltare musica jazz a Barcellona

24 Feb

Se amate il jazz e siete a Barcellona nel Barrio Gotico trovate due locali di musica dal vivo veramente imperdibili. Entrambi si trovano nei pressi di Placa Reial:

Cafè Royale (dietro Placa Reial in calle Nou de Zurbano) ambiente anni ’80 con divanetti rossi e concerti che spaziano dallo swing, al funk, beat, soul-jazz.. dove è possibile entrare per un drink ed ascoltare musica  ma la consumazione è obbligatoria;

oppure Jamboree jazz-club (Placa Reial 17) che propone una programmazione molto interessante, i concerti sono tutti a pagamento  (si spende circa dalle 8 alle 30 euro a seconda degli artisti), vi consiglio di prenotare un tavolo oppure se preferite potete assistere allo spettacolo stando alla barra (in piedi a bancone).

Le caveau de l’Huchette: jazz nei sotterranei di Parigi

29 Dic

Locale jazz imperdibile che si trova nei sotterranei della Parigi Medievale.
Si entra dal bar in pure stile sixty e si scende nella zona concerti avvolti fra archi in pietra. E’ frequentato da gente del posto che viene lì per lanciarsi in balli vorticosi al ritmo di musica swing. E’ stato bellissimo osservare le persone da bordo pista e farsi contaminare. Non si riesce a resistere e ci si lancia con loro incuranti della riuscita della propria performance ma spinti dalla musica di ottima qualità e dall’atmosfera elettrica del locale. Da non perdere e da andarci con scarpe comode!